fbpx

Direttore Sanitario Dr. Antonino Nigito

Orari di apertura : Lunedì - Venerdì 9:00 - 13:30 / 15:30 - 18:30
  Contatti : 0932.1980116/ 0932.762572

Malattie diagnosticabili con l’elettromiografia

L’esame di elettromiografia (EMG) rappresenta un pilastro nella diagnosi e nel monitoraggio dei disturbi neuromuscolari, fornendo una valutazione dettagliata dell’attività elettrica muscolare e nervosa. Le malattie diagnosticabili tramite EMG includono:

  1. Sindrome del Tunnel Carpale: Disturbo neurologico comune caratterizzato da dolore, intorpidimento e debolezza nella mano e nel polso.
  2. Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA): Malattia neurodegenerativa progressiva che colpisce i motoneuroni superiori e inferiori, manifestandosi con debolezza muscolare, atrofia e fascicolazioni.
  3. Polineuropatie: Condizioni caratterizzate da danni ai nervi periferici, con sintomi quali dolore, intorpidimento e debolezza muscolare spesso localizzati nelle estremità.
  4. Miastenia Gravis: Malattia autoimmune che compromette la trasmissione neuromuscolare, causando debolezza muscolare intermittente, peggiorante con l’attività e migliorante con il riposo.
  5. Disturbi del Movimento: Includono patologie come tremore, distonia e corea, che possono derivare da disfunzioni nervose o muscolari.
  6. Radicolopatie Cervicali e Lombosacrali: Queste condizioni coinvolgono il compressione o l’irritazione delle radici nervose nella regione cervicale (collo) o lombosacrale (parte bassa della schiena). L’elettromiografia può identificare la localizzazione e il grado di compressione nervosa, contribuendo così alla diagnosi e al trattamento della radicolopatia.
  7. Ernia del Disco: Un’ernia del disco si verifica quando il materiale gelatinoso all’interno di un disco spinale sporge o fuoriesce attraverso una crepa nell’anello esterno. Questo può causare compressione nervosa e sintomi quali dolore radicolare e debolezza muscolare. L’elettromiografia può aiutare a valutare il coinvolgimento nervoso e a determinare se il nervo è affetto da un’ernia del disco.
  8. Stenosi Spinale: La stenosi spinale è un restringimento del canale spinale che può comprimere le strutture nervose spinali, causando sintomi come dolore radicolare, intorpidimento e debolezza muscolare. L’elettromiografia può aiutare a valutare il grado di compromissione nervosa e a guidare il trattamento, che potrebbe includere la chirurgia decompressiva.
  9. Spondilolistesi: Questa condizione si verifica quando una vertebra scivola in avanti rispetto alla vertebra sottostante, spesso causando compressione nervosa e dolore nella regione lombare e sacrale. L’elettromiografia può essere utilizzata per valutare il coinvolgimento nervoso e distinguere la spondilolistesi da altre cause di dolore lombare.
  10. Sindrome del Tunnel Radiale e Cubitale: Queste sono condizioni in cui i nervi radiali o cubitali sono compressi mentre attraversano le articolazioni del polso o del gomito. L’elettromiografia può essere utile per confermare la diagnosi e valutare il grado di danno nervoso.

Procedura dell’esame di Elettromiografia

L’EMG si suddivide principalmente in due fasi:

  1. Elettrodi di Agopuntura: Mediante l’uso di sottili elettrodi inseriti attraverso la pelle nei muscoli, si registra l’attività elettrica muscolare. Questa procedura, sebbene possa causare una sensazione di puntura transitoria, raramente induce dolore significativo.
  2. Stimolazione Nervosa: Utilizzando elettrodi applicati sulla superficie cutanea, vengono inviati impulsi elettrici ai nervi periferici per valutare la loro conduzione elettrica. Questa fase è cruciale per la valutazione della funzione nervosa e può provocare una sensazione di fastidio, ma di solito non è dolorosa.

Livello di dolore associato all’elettromiografia

Il dolore associato all’EMG varia da individuo a individuo. Sebbene alcuni pazienti possano percepire sensazioni di fastidio durante la procedura, il dolore solitamente è limitato e transitorio.

Fonti:

  1. American Association of Neuromuscular & Electrodiagnostic Medicine (AANEM): https://www.aanem.org/
  2. National Institute of Neurological Disorders and Stroke (NINDS): https://www.ninds.nih.gov/
  3. Mayo Clinic: https://www.mayoclinic.org/
×

Ciao, sono Simona

Hai bisogno di maggiori informazioni? Chatta con noi su Whatsapp!

× Chatta su WhatsApp